Gatti causano malattie mentali: il tuo micio può farti diventare schizofrenico?

Recentemente è stato concluso il terzo grande studio volto ad analizzare il legame tra gatti e malattie mentali. I ricercatori dello Stanley Medical Research Institute del Maryland hanno concluso (nuovamente) che un notevole numero di casi di schizofrenia può essere connesso con la presenza dei gatti nell’infanzia dell’individuo.

I primi studi risalgono all’inizio degli anni novanta, dopodiché si è detto e scritto molto in merito, senza però arrivare alle conclusioni definitive.

Il famoso film “Trainspotting” del ’96, in cui la morte di uno dei protagonisti, tra l’altro un tossicodipendente con l’AIDS, viene spiegato con la toxoplasmosi, una malattia infettiva trasmessagli dal cosiddetto The (Killer) Kitten, ha contribuito alla “popolarizzazione” dell’argomento.

Oggi, soprattutto dopo questo ultimo “aggiornamento”, la questione suscita molte discussioni: il pubblico è maggiormente in disaccordo con i risultati delle ricerche scientifiche, ritenendoli esagerati ed arbitrari, ma questo sembra non essere un fenomeno da sottovalutare.

Come molti di voi sapranno, la toxoplasmosi può essere causata dal parassita Toxoplasmosa gondii, un batterio presente in molte specie che però può completare il suo ciclo vitale solo nei gatti che lo emettono con le feci. La versione ufficiale dice che non vi è quasi nessun rischio per gli uomini di infettarsi di Toxoplasma gondii attraverso i gatti, in quanto dovrebbe bastare una regolare pulizia della lettiera per prevenire la sporulazione del batterio.

Lo studio appena svolto, che ha esaminato questionari raccolti da 2125 famiglie americane, compilati dal 1982 in poi, ha dimostrato che nel 50,6% dei casi le persone che hanno sviluppato la schizofrenia, hanno coabitato con un gatto nell’infanzia. Il modo in cui l’infezione sarebbe avvenuta però non è stato ancora chiarito e si aspettano le conclusioni delle prossime ricerche.

D’altronde è noto che consumare carni crude o insalate lavate male rappresenta un pericolo di gran lunga più serio; c’è infatti chi crede che questa notizia sia deliberatamente enfatizzata: essendo così popolari, soprattutto sul web, i gatti sono un ottimo strumento per attirare il pubblico e molti ne fanno uso spesso e volentieri. A voi il giudizio.

Vi lasciamo con un altro bellissimo video… :)